NEWS

MUSICA CLASSICA

MISSA PRO VILLA SANCTI SEBASTIANI

Per soli, coro e organo

missapvss

1. Kyrie

2. Christe, Kyrie

3. Gloria, Laudamus, Gratias

4. Domine Deus

5. Qui tollis

6. Quoniam, Cum sancto spiritu

7. Credo

8. Et incarnatus

9. Crucifixus

10. Et resurrexit

11. Et in spiritum, confiteor

12. Sanctus

13. Benedictus, Osanna

14. Agnus dei



Soprano: Kim Shi Ha.

Contralto: Valentina Pesciallo.

Tenore: Ten Dong.

Basso: Massimo Di Stefano.

Dopo aver diretto la “Cerviana” di Perosi a Villa san Sebastiano nel’ 78, mi venne voglia di scrivere qualcosa di simile a mia volta, anche se per un diverso organico vocale. Questa “Missa pro Villa S. Sebastiani” è stata eseguita più volte in concerto nell’ambito della “Estate Romana” e usata anche, liturgicamente, nella Basilica dei santi Cosma e Damiano per la commemorazione solenne di San Francesco d’Assisi, nel maggio del 1982.

PACE SPLENDA

(In commemorazione della strage delle Fosse Ardeatine)

Pace Splenda

Piccolo oratorio per soli, coro e orchestra.

Di MARCO PIACENTE (musica) e MICHELE DI PILLA (testo).

Con le voci di:

Paolo Foti(t) Cesidio Jacobone(bs) Valerio Marchetti(bs) Fabio Modica(t) Paola Pinto(ms) Ryoko Takano(s) Tamara Tempera(s) Liana Tossuto(ms) Ilaria Ziccarelli(s) Direzione musicale LUCA TIEPPO Produzione e realizzazione TITO SCHIPA JR.

E' disponibile il DVD con la realizzazione video di VITTORIO PAVONCELLO e PAOLO MANCINI Edizioni Curci. Tutti i diritti riservati.

>>>>>

ANNUNTIATIO CHRISTI

Oratorio per soli, coro e orchestra

Annuntiatio Christi

1. In mense

2. Ne timeas

3. Jesum

4. Spiritus sanctus

5. Magnificat

6. Quia respexit

7. Fecit potentiam

8. Exurientes

9. Sicut locutus

Cioè "Annunciazione (della nascita) del Cristo" fatta dall'arcangelo Gabriel (uno dei sette Spiriti che stanno innanzi a Dio) alla giovane ebrea e futura madre di Gesù, Maria di Nazareth. Che dapprima non ci crede, per non esser mai stata con alcun uomo fino a quel momento. Ma che dopo la rassicurazione angelica: "Non aver paura, Maria…L'Altissimo verrà sopra di te e ti coprirà della sua ombra…" pronuncia un inno di lode all'Eterno di struggente bellezza: il "Magnificat" (v.).
Tale inno, estrapolato dal vangelo di Luca (I, 26-56), è stato musicato moltissime volte e da tutti i più grandi compositori, anche non cattolici.
Consiglio l'ascolto di quello di J. S. Bach.

Di MARCO PIACENTE (musica). Testo estrapolato dal Vangelo di Luca secondo la Vulgata. Interpreti: soprano Ornella Pratesi (Maria), Basso Emanuele Casani (Gabriele), Tenore Phill Suh (Narratore). Coro della Chiesa Metodista di via Firenze a Roma. Produzione e realizzazione TITO SCHIPA JR. E' disponibile il CD. Edizioni Curci.Tutti i diritti riservati.

GRANDE MESSA IN FA MINORE

Per soli, coro e orchestra


Grende Messa

1. Kyrie

2. Gloria - Laudamus Te - Gratias

3. Domine Deus - Qui tollis

4. Quoniam - Cum Sancto Spiritu

5. Credo

6. Et incarnatus – Crucifixus

7. Et resurrexit

8. Et in Spiritum – Confiteor

9. Sanctus – Hosanna

10. Benedictus

11. Agnus Dei

La Messa si compone di cinque parti:

KYRIE In cui si invoca la pietà del Signore

GLORIA Che si apre con l'annunzio della nascita di Gesù, fatto dagli angeli ai pastori: "Gloria in excelsis Deo…ecc"

CREDO Concepito durante il primo Concilio di Nicea per ribattere l'eresia di Ario. E' una dichiarazione di fede nelle tre Persone divine, di rara solennità e bellezza.

SANCTUS Tre volte "santo" viene chiamato il Signore Iddio: "Dominus Deus Tzebaoth". Quest'ultima parola (ebraica) è affascinante perché dal significato un po' oscuro.

AGNUS DEI Giovanni Battista definisce Gesù un agnello che prende su di sé i peccati del mondo. Da lui gli uomini invocano la "pacem" (ultima parola della Messa)

Non credo che esista un testo musicato altrettante volte. Un motivo ci sarà.
In questo caso consiglio l'ascolto della "Grande Messa in do min." di Mozart. Non è completa purtroppo, ma è di una bellezza ineffabile.

Interpreti: soprano Olimpia Lucente, contralto Monica Minarelli, tenore Phill Suh, Basso Emanuele Casani. Coro della Chiesa Metodista di via Firenze a Roma. Produzione e realizzazione TITO SCHIPA JR. E' disponibile il CD. Edizioni Curci. Tutti i diritti riservati.

SINFONIETTA

Per orchestra d'archi

Sinfonietta

1. Andantino

2. Adagio

3. Vivace

4. Presto

Realizzata per orchestra di soli archi, ad un primo ascolto sembra una lavoro quasi inutile perché molto datato come stile. In realtà si tratta di un curioso ibrido perché i quattro movimenti che la compongono sono elaborazioni fugate di temi simil-mozartiani trattati però in stile simil-bachiano. Insomma è una esercitazione molto tecnica ma gradevole.

SINFONIA n°2

sinfonianum2

1. Andante

2. Adagio

3. Allegro

Quelli che mi seguono noteranno un apparente diverso stile di scrittura rispetto non solo alla “Sinfonietta”, ma anche alla musica sacra. Chi si intende di queste cose non abbisogna di chiarimenti (peraltro non richiesti); chi non si intende semplicemente se ne frega e fa bene. In realtà questa “Sinfonia n°2” non ha nulla di moderno: così si scriveva all’inizio del Novecento, cioè cent’anni fa! L’ho immaginata e realizzata nel giro di un mese. Il primo tempo è dedicato a me stesso; il secondo ai sedici anni di una violetta; il terzo alla suoneria telefonica di Tito Schipa jr. Io evito di risentirmela perché è troppo animica e poco razionale. Ma a un percipiente onesto può far peggio di Respighi. Perciò mettetevi comodi…

REQUIEM ITALIANO

Per soli, coro e orchestra

Requiem

1. Requiem aeternam

2. Kyrie

3. Graduale

4. Tractus

5. Dies Irae

6. Mors stupebit

7. Recordare

8. Confutatis

9. Offertorium

10. Sanctus

11. Agnus Dei

12. Lux aeterna

13. Libera me

Questo titolo è una scherzosa contrapposizione al "Requiem tedesco" di Brahms.
Si tratta di una messa da morto. Una messa cioè in cui si invoca il riposo eterno per "loro", per i defunti. La sua struttura ha subìto qualche variazione durante i secoli. Ma in buona sostanza possiamo dire che, rispetto alla Messa "normale", qui saltano il Gloria e il Credo perché troppo gioiosi, e subentra un testo a dir poco inquietante: il "DIES IRAE" che non significa "l'ira di Dio", bensì il "giorno dell'ira", ossìa il "giorno del giudizio".
Tale sequenza è attribuita a Tommaso da Celano ed è scritta in terzine di ottonari in rima baciata. Lo sottolineo perché in questo modo generalmente si scrivono divertenti filastrocche; Tommaso invece parla di avvenimenti straordinari che stupiranno perfino la "Morte"! E in effetti, a leggerlo, si prova un lieve brivido, come quando eravamo piccoli. Naturalmente esistono molti "Requiem" famosi e suggestivi, ma in questo caso consiglio un riascolto del mio.

Interpreti: soprano Kim Shi Ha, secondo soprano Lee Eun Hee, contralto Chiara Migliari, tenore Suk Seung Kwon, basso Emanuele Casani. Coro della Chiesa Metodista di via Firenze a Roma. Produzione e registrazione Tito Schipa Jr. Mix Marco Piacente Edizioni "Accord for Music". E' disponibile il CD.Tutti i diritti riservati.

STABAT MATER

Per soli, coro e organo


Stabat mater

1. Stabat Mater

2. Quis est homo - Eja mater!

3. Fac ut ardeat

4. Virgo virginum

5. Quando corpus

Interpreti: primo soprano Kim Shi Ha, secondo soprano Lee Eun Hee, tenore Kim Joo Han, baritono Fabio Serani. Coro coreano della chiesa Evangelica di via Firenze a Roma.


Questa meravigliosa poesia, o meglio “lauda”, scritta in pieno tredicesimo secolo, è una perla di Jacopone da Todi. Parla dello strazio di Maria, avvinghiata alla croce da cui pende il suo dolce figlio: ora lei sente il coltello che fu profetizzato e il poeta la invita con un grido a renderlo partecipe: “Eja Mater! Fons amoris / me sentire vim doloris / fac ut tecum lugeam!”. Le centinaia di tentativi (anche i più riusciti, fra cui il mio) di mettere in musica in maniera degna un testo così struggente, possono essere solo timidamente accostati a quella vetta dello Spirito che è lo “STABAT MATER” di Pergolesi, un angelo morto a soli ventisei anni.
Se volete di questo "Stabat Mater" potete ascoltare una versione dal vivo, registrata da Radio Vaticana, a San Pietro in Montorio nel 1983, da me diretta ed eseguita, a parte i solisti e l'organista, da un coro di dilettanti. Per ascoltarla CLICCATE QUI

ALTRE ARIE SACRE

Queste arie presentano un audio non ottimale in quanto registrazioni molto vecchie e/o in quanto registrazioni casalinghe. Le ho uploadate comunque sul sito poiché, in mancanza di versioni migliori, ho pensato fosse il caso di renderle ascoltabili dato che appartengono alla mia produzione musicale.